logo-500-shadow.fw

Una via intitolata a Mario Frasca ad Accadia (FG)

Nel Subappennino dauno una via intitolata alla memoria del Caporal Maggiore Capo caduto in Afghanistan

15 Maggio 2024 – Si è svolta in data odierna la cerimonia di intitolazione della via in memoria del Caporal Maggiore Capo dell’Esercito Italiano Mario Frasca, caduto nell’adempimento del proprio dovere in Missione Internazionale di Pace all’estero in Afghanistan. L’Associazione Mario Frasca vuole ringraziare il sindaco Dott. Agostino De Paolis e tutta l’Amministrazione Comunale per aver accolto la nostra istanza datata 11/06/2021 e successivamente, con delibera di giunta comunale n. 111 del 14/12/2022, si è proceduto alla nuova denominazione della via. Inoltre l’Associazione ringrazia la Prefettura di Foggia per l’autorizzazione concessa ai sensi della legge 23 giugno 1927, nr. 1188, il cui art. 1 cita che nessuna denominazione può essere attribuita a nuove strade o piazze pubbliche senza l’autorizzazione del Prefetto, udito il pare della Depurtazione di Storia Patria. Il desiderio della famiglia di Mario di avere ad Accadia una via intitolata a lui è scaturita da un legame tra il paese e la famiglia medesima. Ad Accadia, nel piccolo borgo del Subappennino Dauno, Mario ha trascorso momenti piacevoli della sua infanzia con i nonni e i parenti e inoltre la madre del soldato, caduto per difendere i valori di pace e democrazia, è nata ed è cresciuta in tale paese, ovvero la signora Angela Schiavone. Ecco perché l’intitolazione di oggi ha un significato importante per la comunità cittadina, soprattutto per le future generazioni che ogni volta che percorreranno quella via potranno avere un piccolo pensiero per un giovane ragazzo che ha percorso le vie cittadine di questo bellissimo borgo e che non ha esitato un attimo a difendere quei valori che sono sanciti nella nostra Costituzione. Hanno preso parte alla cerimonia: il sindaco del Comune di Accadia Dott. Agostino De Paolis e tutta l’Amministrazione Comunale, il Generale di brigata Paolo Sandri del Comando Brigata Meccanizzata Pinerolo di Bari, le Autorità civili, militari, religiose, associazioni, scuole. Toccanti le parole del sindaco, del parroco della comunità cittadina Don Leonard Kamanzi, del generale Sandri e dell’Associazione Mario Frasca durante gli interventi che si sono tenuti nel corso della cerimonia. L’Associazione Mario Frasca ringrazia le scuole che hanno partecipato alla cerimonia di oggi perché “con la loro presenza testimoniano una storia che non viene solo letta nei libri ma vissuta con momenti come questi” afferma il segretario dell’omonima associazione. Dobbiamo dare sempre valore a chi, con la propria vita, oggi ci permettere di vivere con libertà e pace. Viva le Forze Armate, viva le Forze dell’Ordine, viva la nostra Repubblica Italiana.

error: Content is protected !!